Cookie Policy Statuto - baccarato.org

Chi siamoMission| Servizi| Statuto| Rapporti

STATUTO

L’Associazione Baccarato – Fondo per la Solidarietà e l’Antiusura ha assunto la qualifica di Ente del Terzo Settore (ETS) il 31 marzo 2021.

L’Associazione (sigla: Asbac) non ha scopi di lucro e persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

Si riproduce uno stralcio

dell’art. 2

dello statuto (*):

SCOPI E FINALITÀ
[…]
  • assistere e sostenere chiunque versi in stato di bisogno a causa dell’usura, per rendere operante nel sociale il principio cristiano della solidarietà umana;
  • aiutare a prevenire i danni sociali dell’usura;
  • attuare iniziative in favore della legalità, contro forme di prevaricazione e contro il fenomeno della criminalità organizzata, mafiosa o similari;
  • operare nel campo della ricerca sociale, economica e della legalità;
  • prestare assistenza e sostegno di tipo legale, economico, fiscale, psicologico a chiunque sia vittima dei citati fenomeni;
  • sostenere e aiutare i soggetti-vittime di richieste estorsive anche attraverso la costituzione di parte civile nei procedimenti giudiziari;
  • promuovere indagini e studi connessi alla legalità e agli intrecci tra criminalità e sistema economico; tali indagini e studi possono essere realizzati in proprio o per conto di Enti pubblici, Enti privati sia a livello nazionale che locale, anche attraverso forme di consulenza e/o tramite accordi e convenzioni; fornire elaborazioni e proposte atte a trovare soluzioni a tali problemi;
  • promuovere iniziative per la diffusione della cultura della legalità e per far conoscere e combattere il fenomeno dell’usura e ogni altra attività criminale e illegale, in particolare nelle scuole tra gli operatori economici e le famiglie ed educare all’uso responsabile del denaro;
  • promuovere corsi di formazione professionale nell’interesse degli operatori;
  • realizzare progetti, fornire consulenze, tutoraggio e altre iniziative in favore degli Enti pubblici e privati, delle famiglie e degli operatori economici per il raggiungimento degli scopi.
Asbac ETS previene e combatte il fenomeno dell’usura, anche attraverso forme di tutela, assistenza, informazione; sostiene i soggetti-vittime dell’usura, secondo quanto stabilito dalla legge della Regione Lazio 14/2015 ed eventuali modifiche e integrazioni. Altresì potrà avvalersi delle possibilità previste dalla legge 108/1996 ed eventuali modifiche e integrazioni. Asbac ETS può prestare garanzie alle banche e agli intermediari finanziari, attraverso la costituzione di un apposito Fondo di garanzia al fine di favorire l’erogazione di finanziamenti a soggetti che incontrano difficoltà di accesso al credito sulla base dei seguenti criteri di meritevolezza:
  • effettivo stato di bisogno del richiedente;
  • serietà della ragione dell’indebitamento connessa allo stato di bisogno;
  • capacità di rimborso in base al reddito o alla situazione patrimoniale;
  • fondate prospettive di sottrarre dall’usura il soggetto indebitato e previa valutazione e deliberazione a maggioranza della Commissione per la concessione dei prestiti (composta da 3 fino a 5 membri nominati dal Consiglio di Amministrazione). La Commissione per la concessione dei prestiti delibera secondo le seguenti modalità:
  • colloquio preliminare con le persone richiedenti;
  • esame della scheda di rilevazione-dati e dei relativi documenti;
  • sussistenza dei requisiti di meritevolezza. […]

    (*) L’Associazione Baccarato – Fondo per la Solidarietà e l’Antiusura ha assunto la qualifica di Ente del Terzo Settore (ETS) il 31 marzo 2021 (Repertorio n. 3878/Raccolta n. 2982: Verbale di Assemblea: Roma | Registrazione n. 2608: Frosinone, il 14.04.2021). L’Associazione ha sede principale in Via dei Durantini 129 (Roma, 00157), opera su tutto il territorio nazionale e in particolare nell’ambito della Regione Lazio. Riconosciuta (con determinazione dirigenziale n. 1947 del 9 marzo 2011 della Regione Lazio), e precedentemente costituita il giorno 11 giugno 2007 (Repertorio n. 24288/6013 | Registrazione n. 1737/1T Roma1, il 12.06.2007, atto notarile ripetuto in forma pubblica in data 19 gennaio 2011, Repertorio n. 26012/7009 | Registrazione n. 2112/1T Roma1, il 24.01.2011), aveva svolto la sua attività con la qualifica di ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) ed era stata iscritta all’Anagrafe delle ONLUS presso la Direzione Generale delle Entrate per il Lazio.