Cookie Policy Regione Lazio: contributi alle donne al timone delle MPMI - baccarato.org

Regione Lazio: contributi alle donne al timone delle MPMI

(Asbac, 12.03.2022) – Al via l’Avviso Pubblico Innovazione Sostantivo Femminile 2022, dal 17 marzo (precisamente dalle ore 12:00) fino al 16 giugno 2022 (entro le ore 18:00). Le domande per la concessione dei contributi a fondo perduto sono da sottoscrivere digitalmente sulla piattaforma GeCoWEB Plus di Lazio Innova e inviare telematicamente, secondo le istruzioni contenute nella modulistica regionale (Allegato 2 | inserito nella sito-bibliografia). I sostegni economici sono riservati alle MPMI (micro, piccole o medie imprese) femminili, per promuoverne e valorizzarne il consolidamento e la consapevolezza nelle scelte, decisioni e azioni sociali e politiche. Il bando Innovazione Sostantivo Femminile 2022, diffuso dai canali ufficiali regionali, precisa che rientrano nelle imprese femminili: le lavoratrici autonome, le imprese individuali in cui la titolare è una donna, le società cooperative e le società di persone in cui il numero delle donne socie rappresenti almeno il 60% della compagine sociale, gli studi associati composti da donne almeno per il 60%, le società di capitali le cui quote di partecipazione siano possedute in misura non inferiore a 2/3 da donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti da donne per almeno 2/3. Da non dimenticare che il requisito di MPMI femminili dev’esse posseduto alla data di presentazione della domanda dei contributi e mantenuto per almeno tre anni dall’erogazione dei contributi. Il bando Innovazione Sostantivo Femminile 2022 (Allegato 1 | inserito nella sito-bibliografia) mette a disposizione 3 milioni di euro per contributi a fondo perduto destinati a progetti, presentati da imprese femminili, finalizzati all’«adozione di nuove tecnologie, soluzioni digitali, processi e sistemi di innovazione aziendali», come recentemente evidenziato in un comunicato di Lazio Innova. Per ogni singolo progetto presentato, la concessione non può superare la dotazione finanziaria di 30mila euro, secondo la dettagliata valutazione dei costi ammissibili (prevista dall’art. 4 dell’Avviso). Inoltre, si segnala la guida ai criteri di selezione, alla compilazione del formulario, fino all’invio della domanda di concessione dei contributi a fondo perduto (contenuta nell’art. 5). Infine, restano da leggere attentamente le disposizioni (artt. 6-10) del bando che riguardano la fase di concessione ed erogazione dei sostegni finanziari alle imprese femminili.

Avviso Pubblico e modulistica

Determinazione n. G 02273 del 2.03.2022

https://www.regione.lazio.it/documenti/76637

In evidenza

Donne e impresa: Innovazione Sostantivo Femminile (Regione Lazio, 3 marzo 2022)

https://www.regione.lazio.it/notizie/donne-e-impresa-innovazione-sostantivo-femminile-2022

֎

Innovazione Sostantivo Femminile (Lazio Innova, 3 marzo 2022)

http://www.lazioinnova.it/news/innovazione-sostantivo-femminile-2022/