Cookie Policy Lampi anticrimine - baccarato.org

Lampi anticrimine

Un’arma nel cuore. Nell’Italia di oggi ritratti di eroi vissuti nel silenzio (Intermedia Edizioni) è il romanzo autobiografico di Angelo Jannone, Colonello in congedo del Raggruppamento Operativo Speciale (Ros) dei Carabinieri, che fa immergere nelle missioni sotto copertura da lui vissute in prima persona. Dove? A Bogotà, a Milano, a Düsseldorf, a Corleone, fino a Palermo, dove si trovò nel 2000, per partecipare ai lavori di preparazione della Convenzione Onu sulla criminalità transnazionale. Ed è proprio a Palermo dove, prima delle stragi del ʼ92, aveva incontrato Giovanni Falcone, che Jannone maturò una consapevole distanza dall’Antimafia dei salotti, come annotato in un passaggio del volume Un’arma nel cuore letto da Eleonora Pieroni nella Sala della Protomoteca del Campidoglio, durante la presentazione dello scorso 21 febbraio (ore 17:30-20:30, Roma), moderata dalla giornalista Alessandra Viero, con interventi di Roberto Pennisi (magistrato della Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo), Andrea De Priamo (Presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Roma), sen. Nicola Morra (Presidente della Commissione parlamentare Antimafia), Federico Moccia (regista), Paola Vegliante (Presidente nazionale dell’Accademia della Legalità), con la partecipazione della cantante lirica Sabrina Fardello. Si tratta di un libro ideato dall’Autore, con la volontà di restituire l’umanità dei carabinieri, per riavvolgere il nastro delle sue esperienze sotto copertura, inevitabilmente segnate da quel dissidio interiore che impone di sostare sul filo dell’inganno, indossando i panni degli avversari dello Stato, per portare avanti indagini anticrimine, laddove lo spartiacque davvero tangibile e netto è quello tra chi non viola e chi viola le leggi. Sono i lampi di realtà delle consistenti operazioni sul campo narrate che portano ad auspicare la trasposizione cinematografica di Un’arma nel cuore di Angelo Jannone e di quelle «cicatrici che non guariscono mai», ma che fanno capire un po’ di più le pieghe esistenziali di tutti, fino a lambire la sindrome di Donnie Brasco (ricordando il film del 1997 di Mike Newell, interpretato da Al Pacino e Johnny Depp, ispirato alla storia di Joe Pistone, ex agente dell’Fbi, pioniere del lavoro sotto copertura dal 1976 al 1981). Un modo per ricordare che il bene e il male talvolta si mescolano e che arroccarsi su posizioni censorie sottrae la spinta a scoprire il mondo, mantenendo intatta la meraviglia.
Francesca Melania Monizzi 

Galleria fotografica

Le foto della presentazione di Un’arma nel cuore (che si è tenuta il 21 febbraio 2022, nella Sala della Protomoteca del Campidoglio, Roma), scattate dal fotorepoter Pietro Nissi, appaiono sulla sua pagina Facebook, oltre che sui canali social dell’Accademia della Legalità che ha organizzato l’iniziativa:

https://www.facebook.com/photo?fbid=372792944669586&set=pcb.372793008002913

֎

https://www.facebook.com/Militaria-e-le-cartoline-di-Pietro-Nissi-1736899049870888/photos/a.3347115518849225/3347114828849294/