Cookie Policy Di cosa parliamo quando parliamo di familismo amorale - baccarato.org

Di cosa parliamo quando parliamo di familismo amorale

Attraverso un richiamo azzardato alla raccolta di racconti, Di cosa parliamo quando parliamo d’amore, del corrosivo Raymond Carver, salto a uno dei fattori più corrosivi della società. Qual è l’origine del termine familismo amorale? Edward C. Banfield (1916-1999) lo conia nella ricerca The Moral Basis of a Backward Society (1958), successivamente pubblicata e tradotta in italiano, nel 1976, con il titolo Le basi morali di una società arretrata (attualmente edita da Il Mulino). Il politologo statunitense pone al centro della sua analisi la Basilicata della metà degli anni ´50, per concentrarsi su Montegrano, il nome immaginario usato da Banfield per indicare Chiaromonte, il paesino lucano realmente osservato. Ne è emersa un’atavica abitudine a confinare lo sguardo entro le pareti del proprio nucleo. Nell’opera di Banfield, l’espressione familismo amorale si traduce nell’«avversione allo spirito di comunità», il vuoto di senso civico che porta a massimizzare i vantaggi della propria ristretta cerchia, a discapito della collettività. Un’abitudine distorta che non permette di percepire che lo ‘Stato siamo noi’. Insomma, il retaggio familista è quella limitazione dello sguardo che “condanna” a ignorare l’amore necessario per il resto del mondo. Man mano, le accentuazioni dei familismi, come dei settarismi di vario segno, corrodono la collettività, fino a determinare piccoli e grandi comportamenti ingiusti. A proposito di favoritismi clientelari, fino ad altri reati, la trattazione scritta da Antonio Clemente, per l’Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione), fa cogliere il tassello che inquina i comportamenti delle persone che possono essere considerat3 familist3 amoral3 perché legat3 da «un insieme di comportamenti e modi di relazionarsi che distinguono e separano il proprio nucleo familiare dal resto della società».

Francesca Melania Monizzi

 

Sitografia

 Edward C. Banfield, Le basi morali di una società arretrata, Il Mulino, Bologna 2010, pp. 200

https://www.mulino.it/isbn/9788815134165?forcedLocale=it&fbrefresh=CAN_BE_ANYTHING#

Articolo correlato sul sito dell’Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione) 

Antonio Clemente, Il Familismo Amorale, in Analisi e Ricerche dell’Anac (31 luglio 2017)

http://anticorruzione.eu/2017/07/il-familismo-amorale/