Cookie Policy Una partita da ricordare - baccarato.org

Una partita da ricordare

Una partita da ricordare

Il pareggio tra due squadre di serie D (Montespaccato Calcio/Pianese) non è stato un risultato strettamente calcistico. Domenica scorsa è stata giocata una partita per la campagna di sensibilizzazione “Lo sport non vi dimentica” promossa congiuntamente dal Coni e da Libera, in occasione della XXVI Giornata contro le Mafie

(Asbac, 28.03.2021) – L’impianto della Polisportiva Dilettantistica di Montespaccato, dove si è svolto l’incontro di calcio di domenica scorsa, è dedicato a Don Pino Puglisi, l’educatore ucciso da Cosa Nostra nella serata del 15 settembre del 1993, nel giorno del suo 56° compleanno, davanti al portone di casa, nel quartiere Brancaccio a Palermo. Quando la passione civica è autentica lascia un segno indelebile. Un’impronta, come quella lasciata dai nomi di quant3 hanno lottato contro le mafie. Una continuità che dà spazio alla campagna di sensibilizzazione “Lo sport non vi dimentica”, promossa congiuntamente dal Coni e da Libera, in occasione del 21 marzo 2021. Infatti, la partita tra Montespaccato Calcio e Pianese ha consentito di ricordare in un campo di calcio il no alle mafie e, in particolare, il percorso trasformativo di una società sportiva (Montespaccato), nata nel 1968, che nel 2018 era stata sottoposta a sequestro preventivo a causa di una serie di reati aggravati dal metodo mafioso. La squadra di Montespaccato, frazione di Roma situata tra Via di Boccea e Via Aurelia, è un club sportivo confiscato e attualmente amministrato dal Tribunale di Roma. Ed è la scintilla dell’impegno civico che è emersa nelle parole di Gianpiero Cioffredi (Presidente dell’Osservatorio tecnico-scientifico per la Sicurezza, la Legalità e la Lotta alla Corruzione della Regione Lazio), di Massimiliano Monnanni (Presidente di Asilo Savoia) e di Bruno Sismondi (Capitano del Montespaccato Calcio). Una partita, quella di domenica scorsa, giocata per dire no a Cosa Nostra, alla ʼNdrangheta, alla Camorra e alle piccole mafie autoctone che tentano di avere il controllo del territorio laziale. E, al contempo, un ricordo di tutt3 le persone che sono andat3 e che continuano ad andare fino in fondo nel giocare, ogni giorno, le loro partite contro le mafie “dei”, “nei” e “fuori” dai palazzi, raccogliendo il motto Citius!, Altius!, Fortius! (Più veloce!, Più alto!, Più forte!), adottato dal Comitato olimpico internazionale nel 1894, usato in occasione delle Olimpiadi di Parigi nel 1924, su proposta di Pierre de Coubertin, sulla scorta del predicatore domenicano Henri Didon.  

Approfondimenti

Regione Lazio, Cioffredi-Monnanni: aderiamo campagna Coni-Libera “Lo sport non vi dimentica”

http://www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=newsDettaglio&id=6069

Gocce di stampa

Montespaccato-Pianese 1-1, serie D girone E (Zona calcio fai da te|video della partita del 21 marzo 2021)

https://www.zonacalciofaidate.it/video/serie-d-video/montespaccato-pianese-1-1-serie-d-girone-e-video-22-marzo/

֎

De Coubertin, il manoscritto del suo manifesto olimpico venduto all’asta da Sotheby’s per 9 milioni di dollari (Corriere della Sera-Redazione Sport, 19 dicembre 2019)

https://www.corriere.it/sport/19_dicembre_19/de-coubertin-manoscritto-suo-manifesto-olimpico-venduto-all-asta-sotheby-s-9-milioni-dollari-1e1db26c-223d-11ea-8e32-6247f341a5cc.shtml