Cookie Policy Roma, bisogni messi a nudo ai tempi della pandemia - baccarato.org

Roma, bisogni messi a nudo ai tempi della pandemia

(Asbac, 16.11.2020 | Lampi di realtà, a cura di Francesca Melania Monizzi) – Il lieve irrigidirsi delle temperature, la pioggia e i tempi bui che stiamo attraversando smascherano, una volta per tutte, i disagi sociali acuiti dalla pandemia che sono sempre stati sulle strade di una Roma, fatta di divari economici ma anche di spazi di giustizia sociale informali e formali. Le persone senza fissa dimora diventano visibili, ora più che mai, come fanno mettere a fuoco Paola Lo Mele e Melania Di Giacomo, sull’Ansa di oggi. Si tratta di una carrellata fotografica tra la Stazione Termini e Via del Corso, unita a un ampio reportage punteggiato di pratiche di solidarietà del Terzo Settore. Le due autrici parlano icasticamente di «fantasmi in città semi-deserte» e dell’allarme lanciato dalle Associazioni. In fondo, sono i bisogni primari delle persone senza cappotti finanziari che la pandemia mette a nudo, una volta per tutte. Senza sconti coscienziali.  

In evidenza

Aumenta il disagio, così il Covid rende visibili gli invisibili della società, Reportage di Paola Lo Mele e Melania Di Giacomo (Ansa | Società & Diritti, 16 novembre 2020)

https://www.ansa.it/canale_lifestyle/notizie/societa_diritti/2020/11/14/aumenta-il-disagio-cosi-il-covid-rende-visibili-senza-dimora-e-poveri-gli-invisibili-della-societa_b87ea3df-4ccf-4ae8-99a0-11dbfc772d0b.html