Cookie Policy Nessuno escluso: ancore economiche emergenziali dalla Regione Lazio - baccarato.org

Nessuno escluso: ancore economiche emergenziali dalla Regione Lazio

Nessuno escluso: ancore economiche emergenziali dalla Regione Lazio

(Asbac, 2.05.2020) – Nessuno deve restare fuori dai sostegni economici legati all’emergenza sanitaria del Covid-19. È questo il senso della campagna della Regione Lazio Nessuno escluso nata per assegnare bonus economici a tirocinanti, colf e badanti, disoccupati e persone sospese dal lavoro, studenti. Il bando regionale prevede sostegni di importi differenti e distinte date di presentazione telematica delle domande, secondo i destinatari: 600 euro per i tirocinanti (che possono presentare domanda dal 4 maggio); da 300 a 600 euro per colf e badanti (che possono presentare domanda dal 5 maggio); 200 euro per lavoratori digitali (che possono presentare domanda dal 6 maggio); 600 euro per disoccupati e persone sospese dal lavoro (che possono concorrere al bando dal 7 maggio); 250 euro per notebook, tablet e complementi per il collegamento Internet acquistati, a partire dal 1° febbraio 2020, da studenti in grado di autocertificare l’Indicatore situazione economica equivalente-Isee universitario per il diritto allo studio riferito ai redditi 2019 non superiore a 20mila euro (le relative domande possono essere inoltrate telematicamente dall’8 maggio). È importante considerare che le domande possono essere perfezionate, fino a esaurimento delle risorse finanziarie, sulla piattaforma https://generazioniemergenza.laziodisco.it del DiSCo (Ente per il Diritto allo Studio e alla Conoscenza). Meglio non perdere tempo. Dopo aver letto il bando e aver preso visione della modulistica, per informazioni ulteriori o dubbi nella compilazione delle domande, ci si può rivolgere alla linea di assistenza telefonica 06.49701850 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 16:00, nei giorni festivi dalle ore 9:00 alle ore 14:00) oppure agli indirizzi di posta elettronica dedicati (nessunoescluso@laziodisco.it  – assistenza@generazioniemergenza.laziodisco.it). Una prima lettura del bando chiarisce alcuni elementi essenziali per ottenere i bonus economici regionali: colf e badanti devono essere titolari di contratti di lavoro per un impegno complessivo superiore a 25 ore al mese o fino a 25 ore al mese e devono aver subito una sospensione dell’attività lavorativa a causa dell’emergenza Covid-19 dopo il 23 febbraio 2020; i lavoratori digitali, così qualificati ai sensi della legge regionale 4/2019, devono essere titolari di contratti di lavoro o di incarichi di collaborazione con partita iva (attivi alla data del 23 febbraio 2020); per le persone sospese dal lavoro o disoccupate per cause emergenziali legate al Coronavirus devono essere messe a fuoco le singole posizioni lavorative che non richiedono il possesso di partita iva e l’Isee ordinario riferito al 2019 che non deve superare il tetto massimo di 20mila euro. Insomma in arrivo, nel Lazio, ancore economiche emergenziali dalla Regione.

 

Informazioni e modulistica

Regione Lazio, Coronavirus: Nessuno escluso: http://www.regione.lazio.it/rl/nessuno-escluso/

֎

Regione Lazio, Avviso Pubblico – Determinazione – numero G05062 del 29.04. 2020:

http://www.regione.lazio.it/rl_formazione/?vw=documentazioneDettaglio&id=53421