Cookie Policy Forum Disuguaglianze e Diversità: co-creare il futuro - baccarato.org

Forum Disuguaglianze e Diversità: co-creare il futuro

Forum Disuguaglianze e Diversità: co-creare il futuro

A sette mesi dal lancio delle 15 proposte per la giustizia sociale, il Forum Disuguaglianze e Diversità (Forum DD) incontra la stampa, dà notizia della prossima pubblicazione del Rapporto da parte della casa editrice Il Mulino e del lancio del Progetto-Istruzione che si svolgerà nel prossimo biennio, fa il punto dei progressi e si confronta con le persone presenti nella Sala di lettura della Fondazione Lelio e Lisli Basso (mercoledì 13 novembre 2019, ore 10:00, Via della Dogana Vecchia 5, Roma, con Fabrizio Barca, Carlo Borgomeo, Fulvio Esposito, Patrizia Luongo, Stefania Mancini, Andrea Morniroli, Marisa Parmigiani)

Non fare morire la solidarietà, formulare e portare avanti proposte radicali. Fabrizio Barca (Coordinatore del Forum DD) avverte del pericolo insito nella prevedibilità sulla base del dna nel campo delle assicurazioni sulla salute e sottolinea la necessità di regolazione in ambito assicurativo per «non fare morire la solidarietà»; pronuncia una delle parole-chiave del Rapporto: una proposta è «radicale», spiega, «se redistribuisce poteri e non soldi». Nello stesso giorno dell’incontro, in un articolo per «la Repubblica», Barca lega le 15 proposte del Forum DD a maestri del pensiero come Amartya Sen, Anthony Atkinson, Axel Honneth e fa mettere a fuoco le disuguaglianze, «quelle cruciali di reddito» ma anche «di ricchezza e di accesso alla qualità del lavoro», senza dimenticare che esse «toccano tutte le dimensioni della vita: accesso e qualità dei servizi fondamentali, autostima, riconoscimento della propria dignità […]» (Fabrizio Barca, Come diventare meno poveri (e più giusti). Ci salverà solo la giustizia sociale, «la Repubblica», mercoledì 13 novembre 2019, p. 37).

Cavalcare la complessità. Secondo Andrea Morniroli (socio della Cooperativa Dedalus e Coordinatore dello staff del Forum DD), sostenitore delle pratiche nei territori, «il Forum ha la pazienza e la voglia di investire nella complessità, in un momento in cui la politica si muove per rappresentazioni». Per le Fondazioni sostenitrici del Forum DD, Carlo Borgomeo (Presidente della Fondazione con il Sud) evidenzia la trasversalità dell’iniziativa e l’importanza del passaggio dalla filantropia al cambiamento; Stefania Mancini (Consigliera delegata della Fondazione Charlemagne) ricorda lo slogan del suo Ente di riferimento: «dare dignità alle persone» e osserva che «le disuguaglianze non sono altrove», ma qui; Marisa Parmigiani (Cd e Direttrice della Fondazione Unipolis) richiama la prospettiva della gestione corretta del cambiamento climatico e della riduzione delle disuguaglianze. Durante la mattinata, l’intervento di Fulvio Esposito (Capo della Segreteria tecnica del Ministero dell’Università e della Ricerca) dà spazio alla prospettiva di riduzione dell’isolamento delle aree interne e di ripopolamento delle aree isolate attraverso le tecnologie. Insomma, la strada appare aperta a molti passi in più a favore del superamento delle disuguaglianze, non ineluttabili, come insegna l’eredità collettiva lasciata da Atkinson, l’economista inglese autore di Disuguaglianza: che cosa si può fare? (Raffaello Cortina Editore, 2015).

Francesca Melania Monizzi     

Approfondimenti

Forum Disuguaglianze e Diversità, 15 proposte per la giustizia sociale:

https://www.forumdisuguaglianzediversita.org/proposte-per-la-giustizia-sociale/

Fabrizio Barca, Come diventare meno poveri (e più giusti). Ci salverà solo la giustizia sociale, «la Repubblica», mercoledì 13 novembre 2019: https://rep.repubblica.it/pwa/robinson/2019/11/13/news/ci_salvera_solo_la_giustizia_sociale-240952754/