Sistemi di Informazioni Creditizie

I Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC) attivi in Italia sono Assilea, Cerved Group, Consorzio Tutela Credito, Crif, CTC, Experian, Eurisc. Si tratta di banche dati private (non supervisionate dalla Banca d’Italia) consultate da società finanziarie e banche per verificare affidabilità e puntualità nei pagamenti dei clienti, al fine di valutare l’opportunità di concedere crediti al consumo e finanziamenti. Questi archivi di informazioni risalgono alle referenze creditizie dei consumatori. Le regolarità nei pagamenti delle rate e l’estinzione del debito si considerano referenze positive; invece i ritardi, le morosità e le insolvenze sono inquadrate come negative. La delicatezza delle informazioni raccolte dai SIC, determinanti per l’accesso al credito dei consumatori, ha portato alla definizione del Codice di Deontologia sottoscritto dai gestori dei SIC, dai rappresentanti degli Enti finanziari, da alcune Associazioni dei consumatori e dal Garante per la Protezione dei Dati Personali. Ognuno ha diritto di conoscere le informazioni registrate a proprio nome nell’archivio dei SIC e, in caso di errori, può richiedere la cancellazione o la modifica dei dati non corretti, con una semplice richiesta al finanziatore o ai SIC oppure può essere disposta da un provvedimento dell’Autorità Garante per la Privacy.  | (Ultima modifica: 18.10.2019) |

Riferimenti normativi

Garante Privacy, Codice di Deontologia e di Buona Condotta per i Sistemi Informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti (provvedimento del Garante n. 8 del 16.11.2004):

https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1556693

Garante Privacy, Nuove regole per i Sistemi di Informazione Creditizia nella Digital Economy (Roma, 19.09.2019):

https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9141964

 Approfondimenti

Banca d’Italia, Le Informazioni sulle relazioni creditizie, in Glossario:

https://www.bancaditalia.it/servizi-cittadino/cultura-finanziaria/informazioni-base/relazioni-creditizie/index.html