La dimensione dell’ascolto

La dimensione dell’ascolto

(Asbac, 25.06.2019) – Non è facile restituire lo sguardo trasversale che Daniela Barbuscia (sociologa, impegnata nella Solidarietà) mostra quando parla dei primi ascolti nell’Associazione Baccarato – Fondo per la Solidarietà e l’Antiusura (Asbac Onlus). È come se per Daniela i primi incontri fossero una questione di ritmo, alla ricerca dei punti di apertura durante i colloqui con alcune persone sovraindebitate: «all’inizio, le esitazioni restano spazi sospesi da colmare, ma le esitazioni vanno trattate con cura», mette in luce Daniela. La «vulnerabilità» e il carico della sovraesposizione economica, spesso, rinchiudono le persone nel «silenzio sui debiti, persino a casa e, dopo il primo ascolto, non è detto che una donna sia propensa a rendere partecipe il suo compagno, e vicersa, degli altri incontri» volti a ponderare gli interventi consigliati dall’équipe di Asbac Onlus. Di solito, dice Daniela, «le persone, che si rivolgono a noi, sono state spinte dalle esperienze vissute da amici, colleghi, parenti che hanno avuto modo di conoscerci». Daniela Barbuscia crede nella fiducia «come percorso fatto di reciprocità». A volte, «i tanti giri di sovraesposizione e il senso di smarrimento prevalgono; le esitazioni si sciolgono, un po’ alla volta, e può sorgere la fiducia». In questo modo, inizia a emergere la narrazione delle radici del carico debitorio accumulato. Solo così, si giunge al lavoro concreto che predispone a soluzioni pratiche di superamento dell’indebitamento da valutare, caso per caso. Invece, negli ascolti delle persone cadute nella morsa dell’usura le difficoltà si amplificano e, spesso, si tratta di persone ingabbiate in una morbosa gratitudine nei confronti degli usurai che si sgretola (purtroppo non sempre), dopo i primi colloqui con noi. A volte, ci può capitare di trovarci di fronte a situazioni di disagio accentuato: è fondamentale, in questa delicata materia «fare rete», giorno dopo giorno, collaborando con altre associazioni. 

a cura di Francesca Melania Monizzi